Missione 1, Kherson – Introduzione

La prima settimana di aprile andremo in direzione dell’Oblast di Kherson, il 2 marzo 2022 l’esercito russo aveva occupato la città, ritirandosi successivamente sulla sponda est del fiume Dnipro l’11 novembre 2022. In seguito alle dichiarazioni di Vladimir Putin del 30 settembre 2022, l’Oblast di Kherson dovrebbe appartenere alla Russia rientrando in quei territori occupati e annessi alla Federazione, ma attualmente più del 40 per cento della regione rimane sotto il controllo delle forze di Kyiv.

Insieme alle Brigate volontarie per l’emergenza e Solidarity Collectives andremo a portare strumenti da lavoro e ad aiutare nella ricostruzione delle proprie case quelle persone che hanno deciso di restare nonostante l’intensità della guerra, e che ancora oggi vivono in una situazione precaria fortemente a rischio.

Lista materiali:
– Avvitatore a percussione a batteria 21V: 20 pezzi
– Smerigliatrice a batteria: 5 pezzi
– Attrezzi da lavoro (seghe, martelli, pale, rastrelli): in quantità
– Assi di legno: in quantità

Totale preventivo materiali: 2000 euro

Kilometri da percorrere: 700 km (solo andata)
Prezzo gasolio Ucraina: 47.57 UAH/l = 1.19 euro/l

Vai nella sezione SOSTIENI per contribuire alla missione!